Archivio per gennaio, 2009

Sacro Pudore

Pubblicato: 29 gennaio 2009 in Satira Religiosa

Arriva Religiolus

Pubblicato: 26 gennaio 2009 in Intrattenimento

Pare che per una volta siamo riusciti ad evitare la censura. Manca ancora qualche settimana all’uscita di questo documentario, ma già il fatto che esista il trailer in italiano, è sintomo che… ci siamo quasi.
Il titolo è stato tradotto da Religulous a Religiolus. Da quello che si sente hanno scelto anche doppiatori di gran classe come Marco Mete, Nino Prester, Simone Mori, Saverio Moriones.
Speriamo di non rimanere delusi dalle aspettative del trailer.

Religiolus – Trailer Italiano

Qui il video in streaming.

PrayerMAX 5000

Pubblicato: 24 gennaio 2009 in Satira Religiosa

Le tue suppliche non vengono ascoltate… E se fosse solo un “problema di campo”?

We Don’t Need Another Hero

Pubblicato: 20 gennaio 2009 in Metallizzazione

Nessuno di voi ha mai espresso l’idea che Tina Turner somigli ad un uomo quanto canta? Beh… c’è di “peggio”.


Tina TurnerVersione Originale

Out of the ruins
Out from the wreckage
Can’t make the same mistake this time
We are the children
The last generation
We are the ones they left behind
And i wonder when we are ever gonna change it
Living under the fear ‘till nothing else remains

We don’t need another hero
We don’t need to know the way home
All we want is life beyond, the thunderdome

Looking for something we can rely on
There’s got to be something better out there:
Love and compassion (love and compassion)
Their day is coming (their day is coming)
All else are castles built in the air

And i wonder when we are ever gonna change it
Living under the fear ‘till nothing else remains
All the children say

We don’t need another hero
We don’t need to know the way home
All we want is life beyond, the thunderdome

Will our story shine like a light?
We leave only a mark!
Will our story shine like a light?
Or end in the dark?
Give it all or nothing

We don’t need another hero
We don’t need to know the way home
All we want is life beyond, the thunderdome… Oohh…

We don’t need another hero
We don’t need to know the way home
All we want is life beyond, the thunderdome

We are the children…
Oh… i wonder… when we are ever gonna change it…
(Nothing else remains)
The last generation…
(We don’t need you)
Out of the ruins…
Out from the wreckage…
Out from the wreckage

Northern KingsVersione symphonic metal

Negli ultimi giorni si è parlato un po’ ovunque di questi fantomatici ateobus e delle polemiche che hanno scatenato sia gli ateobus stessi, sia i media.
Oggi ho avuto il piacere di farmi due risate grazie all’intervista fatta dal brillante Saverio Raimondo al segretario dell’UAAR Raffaele Carcano:

Intervista a Raffaele Carcano – Raimondo Visione

A questo proposito consiglio di dare un occhiata anche al blog del presentatore del programma Raimondo Visione per sorridere un altro po’ (ma su altri argomenti).

Ateobus – Un Servizio Decente

Pubblicato: 17 gennaio 2009 in Apostasia

Non tutti i telegiornali fanno pietosa disinformazione come Studio Aperto. Un servizio di qualcuno che tenta di rimanere più obiettivo c’è… peccato che bisogna cercare in reti locali minori.

Se vi steste domandando cosa intenda l’esponente dell’UAAR Giorgio Villeila quando parla di un fantomatico bambino portato via ad una famiglia ebrea perchè la servetta cattolica lo aveva battezzato, sappiate che si riferisce al caso di Edgardo Mortara, mentre quando parla della scritta “Dio ti vede” si riferisce, come ci ricorda anche il genovese Paolo Villaggio, alla scritta che il Cardinale Siri fece installare nei pressi del Duomo di San Lorenzo.

Rassegna Stampa 2

Pubblicato: 15 gennaio 2009 in Satira Religiosa

Come ricorderanno alcuni visitatori di questo space, qualche mese fa mi cimentai in un’emitazione (emulazione/imitazione) del grande Giobbe Covatta e delle sue Rassegne Stampa.
Surfando qua e là in rete ho trovato un’altra versione sullo stesso argomento.
Per quanto mi dispiaccia, devo riconoscere con una certa invidia che la mia versione non vale molto, paragonata a quella del ben più capace Paolo Dune (alla quale mi sono permesso di aggiungere una formattazione più “giornalistica”):

Buonasera e buona Pasqua a tutti. Cominciamo la rassegna stampa di oggi, 9 aprile 33 d.C., venerdì di passione.

L’AVVENIRE, giornale dei Vescovi, titola a tutta pagina:

DEICIDIO! È STATO ASSASSINATO A GERUSALEMME L’UNIGENITO FIGLIO DI DIO!
PROBLEMI DI SUCCESSIONE; FORSE NECESSARIO UN NUOVO TESTAMENTO

L’aspetto teologico in primo piano. Ed ancora:

Sconcerto in Vaticano. Il Papa dichiara: “Non ci resta che credere”

Il GIORNALE di Berlusconi:

Un’ennesima follia dei giudici ha condannato a morte il Figlio di Dio
Sdegno del padre: “Un evidente complotto delle toghe rosse”
Ma Piersilvio tranquillizza tutti: “Io sono vivo!”

L’intervento del ministro Castelli:

Castelli: “Subito un’ispezione al Tribunale di Gerusalemme”

Passiamo ora a L’UNITÀ , che presenta scenari preoccupanti:

FERMATE LA VIOLENZA IN MEDIO ORIENTE!
COMINCIATA UNA ESCALATION DI SANGUE CHE PUÒ CONDURRE ALL’APOCALISSE
MANIFESTAZIONE DEI PACIFISTI E NEW-GLOBAL SOTTO IL TEMPIO DI SALOMONE

In taglio alto:

Si prevedono rappresaglie e crociate per i secoli futuri

A proposito di secoli, IL SECOLO D’ITALIA:

Storace: “È stato un regolamento di conti all’interno dell’ebraismo”

È presentata anche un’intervista esclusiva al Governatore della Giudea, Ponzio Pilato, che precisa:

“Mi sono lavato le mani solo per igiene personale. Non era un gesto politico”

Evidente il suo tentativo di negare le responsabilità.
Poi c’è l’intervista alla moglie, che nega di aver avuto incubi la notte precedente alla crocifissione, come riportato da riviste scandalistiche:

“QUELLA NOTTE IO E PONZIO FACEMMO SESSO FINO ALL’ALBA”.

Mentre LA PADANIA pone l’accento su altri aspetti::

Gesù era un extracomunitario
I suoi seguaci non vengano a rubare il lavoro ai cittadini dell’Impero Padano

Abbiamo poi LIBERO, che presenta una notizia importante:

Morto il ribelle che si spacciava per figlio di Dio
Ma il governo israeliano teme una possibile risurrezione

Il catenaccio prosegue:

Secondo un’informativa dei servizi segreti, a Pasqua si preannunciano risurrezioni di
alcuni attivisti giustiziati e questo aumenta la tensione nel paese. Sono state bloccate
le frontiere e rafforzate le misure di sicurezza in tutte le stazioni ed aeroporti.

“Aeroporti”… non spiega cosa siano, sarà un termine aramaico.

IL FOGLIO di Ferrara, titola anche lui:

Pasqua blindata a Gerusalemme. Rischi di risurrezioni

All’interno:

Parla Lazzaro

Poi ancora:

Barabba soddisfatto: “Il popolo mi ama, mi presenterò alle prossime politiche”

E il fondo del direttore:

SE CRISTO FOSSE STATO LAPIDATO,
LA SITUAZIONE INTERNAZIONALE SAREBBE DIVERSA

C’è anche un inserto sulle tecniche di lapidazione.

E passiamo a LA REPUBBLICA:

33 ANNI: LA VITA MEDIA IN GIUDEA
Secondo una recente statistica, è l’aspettativa di vita,
in quella terra dimenticata da Dio
La Comunità Internazionale intervenga

Non hanno tutti i torti.
Poi un’intervista esclusiva a San Pietro, il primo degli apostoli, che dichiara:

“CRISTO CHI?”

E nel corpo dell’articolo:

“Io Gesù Cristo non l’ho mai conosciuto; mai sentito nominare!
Intendo querelare chiunque assocerà il mio nome a questa persona”

Affianco c’è una dichiarazione dell’onorevole Taormina:

“Il mio assistito è estraneo a questa storia e può dimostrarlo
È solo un caso di omonimia”

Evidentemente vuol farsi incaricare della difesa di San Pietro…

L’INDIPENDENTE di Giordano Bruno Guerri:

MA NON TUTTI GLI UNTI DEL SIGNORE FARANNO QUESTA FINE

Non si capisce se è un avvertimento o una minaccia…
Il fondo del direttore:

Alle origini dell’antisemitismo:
gli effetti della crocifissione sul Cristianesimo

LIBERAZIONE intervista il politologo Saul di Tarso:

“Il Cristianesimo è un’eresia e va fermato con ogni mezzo!
Me ne occuperò personalmente com’è vero che mi chiamo Saul”

Idee molto chiare… Ma l’articolo rivela che questo Saul ha presentato domanda al Comune di Damasco per cambiare nome in San Paolo.
Mah. Vedremo gli sviluppi…
Intanto un superpentito:

Parla Giuda Iscariota: “L’ho tradito per denaro,
ma non immaginavo queste conseguenze; sono pentito”

I servizi sociali avvisano:

“È necessario intervenire con un T.S.O.,
potrebbe compiere gesti inconsulti”

La rivista economica IL SOLE 24 ORE titola:

CRISTO HA PAGATO PER TUTTI NOI
Ma il debito pubblico dei paesi poveri continua a crescere

Ci sono altri servizi:

LA MOLTIPLICAZIONE DEI PANI E DEI PESCI:
EFFETTI DEI MIRACOLI SULL’INFLAZIONE

Pani e pesci: 2 denari e 50. Carni e ortaggi: 8 denari

Problema legato non solo alla moneta unica…
Poi alcune strane denunce.
Un allevatore finito sul lastrico perchè Gesù fece precipitare in mare i suoi maiali

“E ora chi me li paga?”

E anche un coltivatore di fichi:

Fece seccare il mio albero!

Ma il Ministro dell’Economia assicura:

SARÀ STANZIATO UN FONDO PER I MIRACOLATI

La finanza creativa…

La rivista SCIENZE si domanda invece:

È Gesù l’uomo della Sacra Sindone che sarà scoperta tra mille anni?
Un esame del DNA potrebbe rivelarlo, ma occorre effettuarlo prima del terzo giorno!
Il mondo accademico preoccupato dalla decomposizione

Tra i settimanali abbiamo PANORAMA, che apre con una immagine della Maddalena, con pochi abiti, e il titolo:

ED ORA: RISURREZIONE!

Molto convincente…

All’interno, un’intervista a Monica Bellucci, “la cui bellezza farebbe risuscitare i morti”, suggerisce l’articolista con una certa malizia.
Dimenticavo: c’è la dichiarazione di Mel Gibson che ha assistito alla crocifissione e osserva: “Il mio film è molto più realistico.” Gli effetti speciali di oggi non sono perfezionati…

IL TIRRENO, infine, pone alcune domande su cui riflettere:

Ma Gesù era israeliano o palestinese?

… questione evidentemente controversa…

È vero che camminava sulle acque?

… così dicono…

È VERO CHE AVEVA PROMESSO UN MILIONE DI POSTI DI LAVORO?

… la cosa mi suona familiare, ma non saprei…

Stava meglio con la barba o senza?

Qui mi pare che si esageri…

Per finire, le previsioni del tempo. Cielo coperto su tutta la regione. Ma fra tre giorni dovrebbe tornare il sereno.
Con questo è tutto. Da Gerusalemme restituisco la linea. E di nuovo, Buona Pasqua.